Come pianificare il tuo soggiorno a Parigi e dintorni?

Tutte partenze in vacanza merita riflessione, basata sul confronto e l’osservazione al fine di fare, della vostra vacanza, la vacanza da sogno. €urope Discovery Travel, ha preparato una piccola guida per preparare il vostro soggiorno a Parigi e dintorni.

Sfortunatamente, a causa di un incendio  Notre-Dame, è chiuso al pubblico fino ad aprile 2024, ma avrete ancora altri luoghi da visitare, per godervi le più belle vedute di Parigi.

Per esempio: la Torre Eiffel per la sua vista mozzafiato a 360 gradi, la Basilica del Sacré-Coeur, la collina più alta di Parigi e l’arco di trionfo costruito da Napoleone, che offre una vista della città, e del più bel viale del mondo (Champs-Élysées). Questi tre monumenti sono le visite turistiche preferite. La terrazza del centro George-Pompidou, la Torre di Saint-Jacques, l’orologio del Musée d’Orsay, la Torre di Montparnasse, il tetto dell’Istituto del mondo arabo e la terrazza delle Galeries Lafayette, sono dei luoghi dove si può ammirare la capitale e godere di una vista incredibile « tempo permettendo »

Nel centro di Parigi, il Louvre, ex residenza reale trasformata in museo, divenne il Museo più frequentato al mondo. Il Muséo d’Orsay e il Muséo dell’Orangerie concentrano la più grande collezione di dipinti impressionisti e postimpressionisti. Un altro inevitabile: il Palais Garnier (opera di Parigi), costruito da Napoleone III, con la sua splendida facciata e soffitto dipinto da Marc Chagall.

Il parco Rives de Seine, con una lunghezza totale di sette chilometri, si estende sulle due rive del fiume parigino, è il nuovo polmone verde di Parigi. Camminando, facendo sport e molte altre attività, serenamente, sulle rive della Senna, a pochi passi dai monumenti storici, è magico! Ammirate la prospettiva da un altro angolo: il Grand Palais, il Pont Alexandre-III, la Torre Eiffel, il Museo del Louvre, il Musée d’Orsay, la Conciergerie, Notre Dame e l’ile de la cité, i ponti di Parigi e la replica della statua della libertà sull’isola Swan.

Il cimitero di Père Lachaise offre l’opportunità di riunirsi sulla tomba di molti artisti come Jim Morrison, Édith Piaf, Molière, Frédéric Chopin, Oscar Wilde, Honoré de Balzac, Guillaume Apollinaire, Colette, Jean-François Champollion, Jean de la Fontaine, Yves Montand, Simone Signoret, Alfred de Musset, Camille Pissarro,

Le catacombe parigine, il più grande Ossario del mondo, noto per le sue leggende e le ossa che vi si trovano fin dalla sua fondazione della fine del XVIII secolo, è probabilmente il sito più insolito e buio nel cuore della città. Parigi è anche una città antica, storica, piena di vita, di storie misteriose e leggende…